Il Terzo Tempo è un momento speciale per il rugby: è il momento dove si fa festa insieme

Questo è il motivo per cui è stato creato questo spazio: si tratta di riempirlo con le tante storie, foto, incontri che rappresentano la convivialità della Club House. 

Ma... ti attendiamo, in versione editor: sennò saremo costretti a lasciare questa pagina in bianco.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi sono? Sono ex giocatori o appassionati di Rugby che si ritrovano per allenarsi insieme.

Si ritrovano per giocare a Rugby, ma anche per fare festa in Club House dopo gli allenamenti.

Sono i primi a rendersi disponibili quando c'è bisogno di loro e questo è il loro spazio, perché trasmettano a tutti la loro energia positiva.

 

La Club House è una parte essenziale di una società di Rugby: è il luogo dove si effettua il terzo tempo.

Per questo la Club House è il luogo eletto per l'aggregazione e la convivialità: in uno sport di contatto come il Rugby c'è bisogno di una "casa" dove TUTTI i combattenti dimostrano che la lotta è solo in campo. Ma fuori dal campo si sta insieme.

E se i combattenti sono, come dire, mini o giovani, allora i genitori si danno da fare per dimostrare che non solo chi lotta in campo ha bisogno di una "casa" dove affrancarsi ma tutta la famiglia!

Così, per puro spirito di servizio, tutti si adoperano per fare festa: c'è chi cucina, chi prepara e sparecchia, chi organizza ma anche chi spazza e riordina. E c'è un invisibile legame che unisce: una indivisibile voglia di stare insieme con un largo sorriso che forse stona a tanti ma che tanto accumuna chi coglie lo spirito del Rugby.

Senza distinzione alcuna!